DROPSHIPPING ACADEMY – Come fare lead generation sui social media

Scopri come generare lead sui tuoi social network per il tuo business.

Nel 2022, quasi il 55% degli utenti presenti su Internet ha un profilo sui social network e lo utilizza quotidianamente, fornendo enormi quantità di dati alle piattaforme. Questi dati sono preziosi per la generazione di lead sui social media.

Se possiedi un e-commerce, è arrivato il momento di fare lead generation sui social media, ovvero acquisire contatti di qualità da aggiungere al tuo database.

Cos’è la lead generation sui social media?

Sicuramente, durante la tua esperienza di imprenditore digitale, avrai incontrato molti potenziali clienti, ovvero persone interessate al tuo prodotto o servizio che però non hanno mai portato a termine un acquisto. Nonostante non abbiano mai effettuato acquisti di alcun tipo, probabilmente lo faranno in futuro e i loro dati di contatto sono fondamentali per il tuo database proprio per questo motivo. Sono contatti importanti perché puoi intercettarli su diversi canali (social media, newsletter, sms) per convincerli ad acquistare i prodotti che offri, oppure per costruire relazioni durature nel tempo e redditizie.

7 strategie per fare lead generation sui social media

1. Ottimizza il tuo profilo aziendale

Prima di parlare di contenuti, influencer marketing e concorsi, è importante che tu abbia un profilo ottimizzato per generare lead organicamente, grazie alle visite, alle interazioni e ai follower.

Un potenziale cliente, quando atterra sul tuo profilo, deve avere ben chiaro cosa offri, dunque è bene che sul tuo profilo social (Facebook, Instagram, etc.) siano presenti delle informazioni chiave:

  • Link al sito e-commerce
  • Nickname chiaro e unico
  • Foto profilo riconoscibile o logo
  • Bio esplicativa e semplice
  • Contatti (mail, numero di telefono, WhatsApp, etc.)
  • Dove possibile, ottimizza la CTA: le piattaforme offrono diverse opportunità quali “invia un messaggio”, “visita il negozio”, etc.

Si tratta di accorgimenti facili da mettere in pratica, ma estremamente efficaci perché permette agli utenti di avere una visione chiara della tua azienda, incentivando le conversioni organiche.

2. Organizza concorsi sui social media

Un modo per promuovere il tuo prodotto sui social media è organizzare un concorso. Certo, ormai lo usano tutti i marchi, ma funziona ancora alla perfezione.

Ci sono due ragioni per cui le aziende organizzano concorsi: in primo luogo, ottengono molti contatti per accrescere il proprio database; in secondo luogo, i partecipanti a ogni concorso condividono il contenuto con altri utenti, ciò aumenta ulteriormente la portata del post.

L’unico aspetto negativo dei concorsi social è che i contatti raccolti in questo modo non sono sempre rilevanti, infatti tutti desiderano ricevere un prodotto omaggio.

3. Sii costante con le pubblicazioni

Guadagnare lead in maniera organica è un processo lungo e la parola chiave è costanza.
Devi pubblicare in maniera regolare sui tuoi profili social, interagire con i tuoi follower e mantenere aggiornata la community sulle novità del brand. Utilizza post e storie anche in maniera amatoriale: sui social è giusto mostrare la parte umana di un marchio e porsi allo stesso livello dei propri followers.

Inoltre, Facebook, Twitter e LinkedIn offrono annunci “Lead Generation”. Questi consentono agli esperti di marketing e ai proprietari di attività come te di raccogliere lead direttamente sui social media. Gli utenti non devono più fare clic su annunci e passare a un’apposita pagina di destinazione per compilare un modulo, ma il processo è molto più semplice.
Gli utenti fanno clic sul modulo e lo compilano direttamente sulla piattaforma social. In risposta, riceveranno gratuitamente il contenuto che tu hai deciso di mettere a disposizione, che sia un ebook, uno sconto esclusivo, oppure un prodotto in omaggio.
Questo processo richiede meno di 30 secondi.

4. Organizza contenuti live

Un’altra strategia per generare lead dai social media consiste nell’utilizzare Hangouts, video live e webinar. Per registrarsi ad un evento live è necessario lasciare i propri contatti in anticipo, quindi la maggior parte delle persone non parteciperà nemmeno al webinar, ma aiuterà la tua azienda a ottenere contatti rilevanti.

Inoltre gli anni passati ci hanno insegnato quanto potenziale nascosto può celarsi dietro contenuti live, e come eventi digitali creati ad hoc possano aumentare il senso di community. 

Organizza live sui tuoi profili social per presentare delle novità in anteprima, per affrontare delle tematiche che stanno a cuore dei tuoi follower, oppure sperimenta e sii creativo.

5. Usa tutti gli strumenti che ti offre la piattaforma

Segui i trend ed utilizza tutte le novità che la piattaforma propone: spesso gli strumenti appena lanciati sono quelli che ti portano più risultati perché spinti dal social stesso. Come ad esempio le storie ed i reel con Instagram. Presta particolare attenzione ai tool che hai a disposizione per interagire con i tuoi utenti ed utilizzali nella tua strategia social. Quando ad inizio mese decidi di progettare il tuo piano editoriale, pensa bene agli obiettivi e stabilisci i formati che ti aiuteranno nel raggiungimento di questi ultimi, spazia il più possibile e sperimenta sempre, con tutti iformati, ad esempio: video, foto, caroselli, gif, etc.
Non dimenticarti di utilizzare gli hashtag in maniera intelligente e i geotag.

Sai che i quiz sui social media possono aumentare le conversioni del 70% e che il 50% dei partecipanti si iscrive sempre ad una mailing list?

I quiz sui social media sono probabilmente le forme di contenuto più competitive là fuori, eppure molti esperti di marketing li trascurano. Ma una volta implementati, possono generare lead, aumentare il coinvolgimento e fornire valore al tuo pubblico.

Tutto quello che devi fare è utilizzare un buon creatore di quiz online per creare quiz coinvolgenti. Devi anche fornire un certo valore al pubblico, se ti aspetti che condivida le proprie informazioni personali con te. Questo valore può essere di qualsiasi tipo, incluso un codice sconto, un ingresso gratuito, un prezioso ebook, etc. Una volta raccolti i dati, puoi reindirizzare il tuo pubblico con contenuti personalizzati che amano, dare consigli sui prodotti perfetti per le loro esigenze, analizzare i dati per ricerche di mercato e altro ancora.

6. Condividi contenuti di valore

Quando decidi il tuo piano editoriale, devi sempre tenere a mente il target di riferimento e creare dei contenuti di valore su misura, incentivando l’interazione, che non si identifica solamente con un like, ma può essere anche un commento per partecipare ad una discussione o il salvataggio di un post per un secondo momento.

Fai sentire speciali i tuoi followers e concentrati su ogni post che realizzi, domandandoti sempre: perchè dovrebbero interagire con questo contenuto? Cosa imparano da questo contenuto? Quale valore aggiunto percepiscono seguendo il mio profilo?

7. Progetta una campagna di influencer marketing

Se vuoi crescere molto in poco tempo, attuare una strategia di influencer marketing potrebbe essere la scelta giusta per te! Se individui i giusti influencer, in linea con il tuo prodotto o servizio, potrebbero essere degli incredibili boost per il tuo profilo e per le tue vendite.
Il processo che si nasconde dietro la ricerca del giusto influencer è difficile e lungo, ma se raggiungi il giusto accordo potresti ottenere molta visibilità.
La cosa fondamentale è concentrarsi su uno o due prodotti eroe che vuoi spingere e che sono il focus del tuo brand.

Considerazioni finali

La generazione di lead sui social media richiede tempo, non è un processo di un giorno. Pertanto, è meglio continuare a provare ed andare a tentativi. Sperimenta! Prova nuovi modi di promozione ed esplora nuovi canali di social media marketing per far girare il tuo brand.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Categorie
Più popolari
Social Media
Ricevi gli ultimi aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Novità e consigli per rivenditori e dropshipper